Questo sito utilizza i cookie per semplificare e personalizzare l'esperienza di navigazione.

Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra informativa cookies

http://www.michelemarolla.com/dati/modules/mod_image_show_gk4/cache/intro_giappone.giappone_01gk-is-98.jpglink
http://www.michelemarolla.com/dati/modules/mod_image_show_gk4/cache/intro_giappone.giappone_02gk-is-98.jpglink
http://www.michelemarolla.com/dati/modules/mod_image_show_gk4/cache/intro_giappone.giappone_03gk-is-98.jpglink
http://www.michelemarolla.com/dati/modules/mod_image_show_gk4/cache/intro_giappone.giappone_04gk-is-98.jpglink
http://www.michelemarolla.com/dati/modules/mod_image_show_gk4/cache/intro_giappone.giappone_05gk-is-98.jpglink
«
»
Loading…
150 Anniversario delle relazioni tra Giappone e Italia   Nel 2016 saranno trascorsi centocinquanta anni da quando, nel 1866 (secondo anno dell'era Keiō), Giappone e Italia hanno dato avvio alle relazioni diplomatiche con la conclusione del Trattato di Amicizia e di Commercio. Da allora un costante flusso di persone tra i due Paesi ha permesso di costruire ottime relazioni...                  [continua]

Periodo Nara
Il periodo Nara (Nara-jidai) è un'epoca della storia del Giappone che va dal 710, anno in cui l'Imperatrice Gemmei spostò la capitale a Heijō (odierna Nara), al 784, quando l'Imperatore Kammu la spostò nuovamente a Nagaoka prima di Heian (odierna Kyōto), nel 794. In realtà durante questo periodo la capitale non fu sempre Nara: tra il 740 e il 745 infatti la capitale fu spostata per un breve periodo per volontà dell'Imperatore Shōmu.
La capitale Nara venne modellata ad imitazione della capitale cinese Chang'an, corrispondente all'odierna Xi'an; in questo periodo, infatti, le classi aristocratiche del Paese imitavano gli usi e i costumi cinesi, e molti nobili adottarono il buddhismo, mentre la popolazione, prevalentemente rurale, rimaneva per lo più shintoista. A questo periodo risale l'importazione del sistema di scrittura cinese: i kanji, i primi caratteri di scrittura giapponese, furono modellati sulla base degli hanzi cinesi.

Copyright © 2013 - All Rights Reserved