Questo sito utilizza i cookie per semplificare e personalizzare l'esperienza di navigazione.

Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra informativa cookies

150 Anniversario delle relazioni tra Giappone e Italia   Nel 2016 saranno trascorsi centocinquanta anni da quando, nel 1866 (secondo anno dell'era Keiō), Giappone e Italia hanno dato avvio alle relazioni diplomatiche con la conclusione del Trattato di Amicizia e di Commercio. Da allora un costante flusso di persone tra i due Paesi ha permesso di costruire ottime relazioni...                  [continua]

Taiiku no Hi - 体育 の 日

Ogni anno in Giappone si festeggia il Taiiku no Hi (noto come Giorno della salute e dello Sport/Sport Day), una festa nazionale che riguarda sport, benessere e salute celebrata il secondo lunedì di ottobre.

Questa festività è presente nel calendario nipponico per ricordare l’inizio delle Olimpiadi estive, avvenute nel 1964, nella città di Tokyo. Nel 1966, due anni dopo i giochi olimpici, la Festa dello Sport venne ufficialmente istituita, celebrandola il 10 ottobre. Nel 2000, però, venne presa in considerazione l’idea di cambiare la data, spostandola al secondo lunedì del mese per dare a lavoratori e studenti un lungo e gioioso week-end.

Dopo 19 anni dal termine della guerra, il Giappone cambiò finalmente pagina dagli orrori bellici di tutti gli stati.

 Yoshinori Sakai, un ragazzo giapponese nato il giorno della distruzione di Hiroshima, accese la fiamma dei Giochi Olimpici proprio per dimostrare tutto ciò. A quell’evento parteciparono moltissimi atleti, provenienti da più e più stati.

Ancora oggi il Taiiku no Hi si festeggia, anche nelle scuole! I vari istituti in quella giornata allestiscono organizzando gare ed eventi che riguardano moltissimi sport.

Generalmente, i giochi organizzati da scuole o altri istituti iniziano con il festival alle 8.30 e in base al luogo in cui si svolge il tutto si organizzano le varie squadre oppure si elencano i vari partecipanti.

Questo viene seguito da una marcia assieme all’Inno Giapponese e alla presenza della bandiera nipponica del Sol Levante.
Verso mezzogiorno vi è una pausa, la pausa pranzo. Essa è caratterizzata dalla presenza del Bento, ossia un piatto tipico giapponese con vari contorni a scelta.

Successivamente si riprendono i Giochi e al termine di essi vi è la cerimonia di ringraziamento con la premiazione delle squadre che hanno dimostrato grandi capacità ottenendo meritate vittorie.
Questa festa è molto ammirevole ed è anche un momento di pace e di gioia per tutti!

Copyright © 2013 - All Rights Reserved